Badili, picconi e scavi (04 Ago 2012)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Badili, picconi e scavi (04 Ago 2012)

Messaggio  Admin il Lun Ago 13, 2012 12:35 pm

27 luglio 1460

Living ha scritto:Negli ultimi giorni, un misterioso personaggio è apparso sul forum... si tratta di un Menestrello (The Storyteller), che ha cominciato a raccontare di una storia in cui sarebbero coinvolti un cardinale di rientro a Roma, e delle tavolette di cera dall'aspetto misterioso. La cosa strana, è che il Papa in persona ha convocato questo cardinale, sia per accoglierlo, sia per discutere urgentemente.

Nel frattempo, alcuni giocatori si sono accorti di poter acquistare dei picconi con 400 token, e che i fabbri possono ora fabbricare anche i badili...

E ancora, i redattori della KAP di tutto il mondo conosciuto si stanno interrogando sui recenti avvenimenti, e hanno deciso di mandare intere squadre di giornalisti per indagare su quanto sta capitando.

Per saperne di più, vi consigliamo di leggere il seguente articolo o di consultare i link posti in fondo all'annuncio.

Roma (KAP) - Le sette tavole di cera.

Dopo un anno di assenza dalla Città Eterna, Sua Eminenza MrGroar è tornato a Roma portando in dono dei manufatti, che potrebbero rivoluzionare e dare nuova vita alla Chiesa Aristotelica.

Nonostante la Chiesa aristotelica sia, al momento, impegnata a muovere una Guerra Santa verso la Repubblica di Venezia, il Papa Innocenzo VIII° ha indetto un Sinodo episcopale - tenutosi nella Basilica Romana - a cui sono stati invitati, e hanno preso parte, i Padri del Concilio, per mostrare loro questa nuova scoperta.

Durante quest'incontro il Papa ha mostrato sette tavole di cera, di fattura antica, su cui è incisa una "A" stilizzata. Ed è proprio questo che ha indotto il Papa e sua Eminenza MrGroar a presupporre che le sette tavole siano da attribuire al Profeta Aristotele. Le supposizioni non bastano al Santo Padre per confermare quanto da loro ipotizzato.

Dopo aver mostrato i manufatti, disposti su un enorme tavolo al centro della sala, ha esordito come segue:

Ieri, Sua Eminenza MrGroar è tornato a Roma per portarCi queste tavolette di cera che potrebbero indurci a pensare che esse siano state scritte da Aristotele, a causa della loro antichità e dello strano simbolo a forma di A che appare su di esse.

Che vescovi, teologi, esperti linguisti e tutti gli altri Padri del Concilio si facciano avanti per discutere sull'autenticità di queste tavolette e su come decifrarle.

Abbiamo bisogno di sapere esattamente ciò che esse sono, perché se esse sono opera dal nostro Profeta, questa scoperta potrebbe essere un evento meraviglioso che può rivitalizzare la Chiesa per un migliaio di anni!


Nell'attesa che ciò accada, vi terremo aggiornati seguendo l'evolversi di questa vicenda.
_______________

~ Annuncio di: Squadra Celsius
~ Traduzione annuncio: Living, squadra ufficiale dei traduttori italiani
~ Traduzione annuncio del Papa: Eraclitus, squadra ufficiale dei traduttori italiani
~ Articolo KAP: Naninella_la_braciola
~ Per leggere l'articolo KAP: Clicca qui
~ Forum del GdR del Menestrello: Clicca qui
~ Topic per commentare le novità: Clicca qui

2 agosto 1460

Pnj ha scritto:Traduzione temporanea NON UFFICIALE: giusto per avere un'idea dell'argomento.
Quando usciranno la traduzione di Living e la versione ufficiale della bolla provvederò a sostituire il testo. =)

Mercoledì scorso, sul Pannello Informativo, vi abbiamo messo al corrente della comparsa di un nuovo forum, di un misterioso personaggio, il Menestrello o Storyteller (che prenderà nuovamente la parola domani), della storia da lui narrata di una strana agitazione a Roma ed infine della scoperta, da parte di alcuni personaggi dei Regni, di poter trovare tesori nascosti nel sottosuolo, a patto di armarsi di badili e picconi per scavare.

La voce si è ingigantita ed ora si parla di reliquie e di uno scritto perduto di Aristotele. La confusione che ne è conseguita in tutti i Regni ha costretto il Papa a rispondere in serata.

In virtù del diritto di replica che non ci permetteremmo mai di rifiutare al Santo Padre, ecco l'annuncio da lui appena diffuso sul forum ufficiale di Roma:
http://rome.lesroyaumes.com/viewtopic.php?p=478968#478968


    ........
    Contra infamem rumorem
    Bolla pontificia « Contro l'Infame Insinuazione ».


    Contro l'Infame Insinuazione, la Spada è debole ma la Parola di Dio risplende nella sua gloria e incenerisce la Menzogna.

    Con infinito dolore, siamo venuti a conoscenza della malevola ridda di voci secondo cui la Chiesa Aristotelica celerebbe tavolette scritte da Aristotele o sarebbe in cerca di tesori, reliquie, di un testo perduto dello stesso Aristotele, e che la Santissima Chiesa cercherebbe di nascondere tutto ciò agli occhi del mondo, di accaparrarsi tutte queste ricchezze, di nascondere la Verità ai fedeli.

    Queste voci menzognere affermerebbero inoltre che la Chiesa cercherebbe attivamente questi tesori, sotterrati in una cittadina e che consentirebbero di scoprire il luogo segreto di un testo smarrito di Aristotele.

    Dichiariamo, proclamiamo e affermiamo che non esiste alcuna reliquia né alcun tesoro nascosto e che la Chiesa non cerca di affatto impedire ai fedeli di conoscere la Verità.

    Dichiariamo, proclamiamo e affermiamo che le maldicenze diffuse dalla KAP sono assolutamente false e che gli uomini e le donne che le hanno redatte sono in stato di grave peccato e dovranno purificarsi.

    Dichiariamo, proclamiamo e affermiamo la natura assolutamente intollerabile della devastazione che Ci è stata segnalata: la distruzione di prati, di alberi e persino di cimiteri da parte di orde sfrenate di saccheggiatori affamati di tesori immaginari.

    Che Aristotele, Christos e tutta la Corte Celeste abbiano pietà di queste anime smarrite e che tutti i fedeli preghino con forza affinché la Verità penetri nei loro cuori.

    Scritto a Roma dal Santissimo Padre Innocenzo Ottavo, il secondo giorno dell'ottavo mese dell'Anno di Grazia MCDLX.
Pnj ha scritto:Nell'attesa che sia caricata la traduzione ufficiale, ecco un antipasto. =)

Da alcuni giorni, e da oggi anche su Native Kingdoms e Shogun Kingdoms, è possibile costruire badili e acquistare picconi tramite token. Questi strumenti permettono di scavare nel sottosuolo quando il personaggio si trova in una città, sia direttamente tramite il collegamento sulla schermata principale, sia passando per la Chiesa.

Ogni città possiede una propria mappa degli scavi e tutti i personaggi ricevono quotidianamente due tentativi di scavo gratuiti. Alla mezzanotte (fuso orario italiano) il contatore dei tentativi gratuiti riparte da 2 per tutti i personaggi. È possibile acquistare ulteriori tentativi per scavare, in cambio di token. I tentativi acquistati sono validi per tutta la durata dell'evento: se non sono consumati non spariscono alla mezzanotte.

I badili durano 40 tentativi, i picconi 100. Ciò significa che con un badile (prima che si rompa e resti in mano il solo manico) si può scavare 40 volte: 100 volte nel caso del piccone. La durata di questi strumenti è visibile passandoci sopra il mouse, oppure nel menu Status una volta che li utilizziate: il vostro personaggio li impugna allo stesso modo del bastone, dell'ascia e della spada. Inoltre picconi e badili possono essere usati come armi: si comportano come le asce e possono essere distrutti durante un combattimento.
Quando un badile o un piccone è in vendita al mercato, si consiglia di passare il mouse sull'oggetto in vendita prima di acquistarlo, per verificare quante volte possa essere ancora usato. In effetti, spendere 150 ducati per un badile che potrà essere utilizzato solo una volta, non è un granché come affare.

Scavare non rientra tra le azioni giornaliere. Ciò significa che potete contemporaneamente scavare e lavorare in miniera, nel vostro campo o nella vostra bottega.

Si tratta di un evento che non durerà per sempre: gli scavi termineranno una volta che tutti i tesori saranno disseppelliti. Nessun tentativo di scavo acquistato andrà perduto.

Nel sottosuolo attendono di essere portati alla luce:
- oggetti comuni quali spade, legname, ferro, monete da un ducato
- tesori da 100 ducati
- tesori da 1.000 ducati
- tesori da 10.000 ducati

Infine il sottosuolo cela anche alcuni oggetti preziosi dai poteri ... straordinari. Questi oggetti sono in esemplare unico e sono inestimabili.

Tolti gli oggetti preziosi, il sottosuolo di tutti i Regni contiene 33.444.376 ducati.

Ma non è tutto... questi scavi sono la base IG su cui si fonda una ricerca IG/GdR estesa a tutti i Regni! Alcuni oggetti legati alla ricerca forniscono conoscenze sulla stessa: per le dinamiche vi rimandiamo al menu Status Arrow Cognizioni sulla ricerca.

Indizi GdR sono diffusi da voci sul forum Looking for the 8th tablet/ À la recherche de la 8e tablette da parte di The_Storyteller (il Menestrello): il forum è presente nell'area internazionale del forum 1. La Chiesa dispone di ulteriori indizi che potrebbe decidere di condividere o no...

Non si tratta solo di scoprire tesori nascosti: è una grande avventura su scala continentale. Bisognerà viaggiare, esplorare luoghi differenti per progredire nella ricerca, collaborare con altri personaggi, magari organizzarsi in gruppi. Si tratta senza dubbio dell'avvenimento più ambizioso lanciato nei Regni Rinascimentali da quando sono stati creati 8 anni fa!

Oggi il Menestrello ha già dato sul forum indizi basilari per partecipare alla ricerca... Fate il vostro gioco!
Luciosestio ha scritto:hanno trovato il Sacro Graal....Shocked

3-08-2012 Incroyable découverte à Bordeaux

Getsumi aurait déterré au nord-est de l'église de Bordeaux une très ancienne tablette de cire, un manuscrit médiéval unique et un magnifique calice en or. Tout porte à croire qu'il s'agit là des artefact que recherchent activement le Pape et l'Eglise Aristotélicienne. Il est pour l'instant impossible de dire si Getsumi va fuir de la ville, remettre ces objets à l'Eglise ou alors se placer sous la protection des autorités temporelles...
Lukino85 ha scritto:
05-08-2012 Tagliacozzo - Trovato L'Ascia di Roberto Guiscardo%!

Fonti affidabili affermano che Waves20 avrebbe rinvenuto L'Ascia di Roberto Guiscardo a Tagliacozzo. Come forse saprete di già, si mormora che questo marchingegno sarebbe in grado di conferire a chi lo porta, grandi poteri. Grandi poteri che, naturalmente, farebbero comodo ai criminali più pericolosi ed ai sovrani più machiavellici.
Living ha scritto:Intanto, sono stati trovati i seguenti oggetti (non legati alla ricerca principale):

Arrow Markus_brutus ha trovato a Rijeka (Croazia) il Vrelo znanjia, che sarebbe una sorta di sfera della conoscenza

Arrow Starkel ha trovato a Saint Claude (Franche Comté) il busto del Papa Eugene (il predecessore di Innocenzo)

Arrow Frobbie ha trovato a Honfleur (Normandia) il "Tristesse de Sainte Lescure", un coltello con cui il cardinale venerato dalla Chiesa ( http://rome.lesroyaumes.com/viewtopic.php?p=23048#23048 ) fu ucciso per l'eresia anti-Phookaista ( http://histoire.lesroyaumes.com/index.php?title=Phooka ). Phooka fu un duca di Normandia di RR che era considerato come un Dio, e pertanto l'intera regione fu oggetto di una crociata durante la quale Phooka fu ucciso. Ci si riferisce ad eventi di RR del 2005 (1453).

Arrow Waves20 ha trovato a Tagliacozzo (Abruzzi) l'ascia di Roberto il Guiscardo (http://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_il_Guiscardo). Vi consiglio di seguire un topic aperto da F.Petrus ( http://forum.iregni.com/viewtopic.php?t=2042955 )

Arrow Kthar_von_ktharrak ha trovato a Francoforte (Furstentum Mainz) la borsa di mais primordiale, vale a dire il primo sacco di mais ad essere approdato sui Regni.

Arrow Shanaelle ha trovato ad Angouleme il barile di Sainte Boulasse.
Minerva ha scritto:Visto che è richiesto a gra voce eheheh
e che il player di Bubi non lo fà.. l'immagine ve la metto io presa direttamente dal luogo indicato da lui Razz


E' un luogo pubblico e qui siamo FP sicchè non violo nulla tzè U.U
Razz Razz Razz

Tanissa ha scritto:Domanda:

Posso vendere il piccone già mezzo usato al mercato o scompare?

Qualcuno ha provato?

Edit: mi rispondo da sola: si può vendere Very Happy
Pnj ha scritto:È stata fatta una correzione al gioco: cliccando su una casella già esplorata il numero di tentativi non cala
(a dire il vero, pensavo ci avessero già pensato. :/).
Questo per ovviare al problema di chi, magari a causa di virus del pc, risultava cliccare anche 15 volte di fila sulla stessa casella
con lo strumento di scavo che si consumava rapidamente. O.o
Saberlion2 ha scritto:
Amal ha scritto:Ma di cosa si tratta? Io non ci ho capito nulla... chi me lo spiega?

A dire il vero non si capisce nulla perchè mancano le informazioni, volutamente celate.
Per ora c'è questo GDR degli admin su "tavole di cera di aristotele trovate".
Inoltre sono stati creati questi oggetti:
: Pala
: Piccone

: Tavolette (Tablettes - c'entrerà Aristotele?)
: Manoscritti (Manuscrits)
: Reichbulle (Bolla Imperiale? Boh, in un commento c'è scritto che è un oggetto unico)

Quello che va a definirsi, per ora usando le stesse parole di LJS puzza di "caccia al tesoro a livello globale"

Che vescovi, teologi, esperti linguisti e tutti gli altri Padri del Concilio si facciano avanti per discutere sull'autenticità di queste tavolette e su come decifrarle.

Ho meditato sulla "ricerca di teologi" possibile che abbiano trovato un modo per utilizzare le materie teologiche IG?
(ammetto di non saprei dire come)

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

6 settembre 2012 - Non partecipate ancora alla ricerca ?

Messaggio  Admin il Gio Dic 06, 2012 10:30 pm

Pnj ha scritto:Aggiornata la traduzione con la versione ufficiale di Living. =D

Non partecipate ancora alla ricerca?

~ Come posso informarmi sulla ricerca? (NdT)

» [Prologo] Sette tavolette avvolte nel mistero
» [ I ] Alla ricerca dell'ottava tavoletta
» [ II ] L'arrivo dell'ottava tavoletta
» [ III ] Il mistero si infittisce
» [ROMA] Udienza privata del Re di Francia al Sinodo
» Il ritrovamento della tavoletta di Lione
» Antichi segreti nel suolo di Silvi

~ Gli scavi continuano!

Anche se ci sono ancora alcuni oggetti speciali da portare alla luce, nonché una quantità impressionante d'oro e di beni di ogni tipo, gli scavi al momento non servono più per l'avanzamento della Ricerca. Difatti avevamo previsto di bloccare gli scavi per la fine dell'estate… Tuttavia è palese che gli abitanti dei Regni adorino dare di badile e piccone, pertanto abbiamo deciso di non disattivare gli scavi ma solo di ridurre i tentativi offerti a uno al giorno anziché due.

~ La Ricerca, a che serve?

A più di uno scopo. Alcune scoperte avranno un impatto sulla totalità dei giocatori, ma ci riferiamo soprattutto ad un oggetto che dovrà essere scoperto durante la Ricerca (non durante gli scavi!) e che darà al Principato che ne verrà in possesso un bonus permanente di +1 al suo prestigio, il che è un vantaggio non da poco dal punto di vista tanto economico quanto militare… Quale Provincia oserebbe snobbare una possibilità simile?

~ Capire meglio la ricerca… e parteciparvi!

Molte domande rimangono inevase riguardo la Ricerca scaturita quest'estate nei Regni grazie agli scavi. Numerosi giocatori si interrogano giustamente: posso partecipare alla Ricerca, anche se tutto quello che ho fatto finora è stato dissotterrare del denaro? Se sì, come posso partecipare, visto che solo un ristretto numero di personaggi sembra avere scoperto questi favolosi oggetti speciali o le misteriose tavolette di difficile comprensione?

~ Concretamente, che legame intercorre tra la Ricerca, gli oggetti e le relative cognizioni?

Innanzitutto, 7 tavolette di cera, indecifrabili, insieme alla cronaca di un monaco francese, sono state portate a Roma, sotto forma di semplici immagini, non di oggetti IG. Nella cronaca il monaco evocava un'ottava tavoletta e spiegava che aveva viaggiato ovunque per il mondo ed aveva finito per nascondere sottoterra le tavolette così che non cadessero nelle mani di inseguitori misteriosi…
(Questa cronaca è allegata alla fine del messaggio)

Dato che numerose persone a Roma hanno potuto vedere questi documenti, la voce si è rapidamente diffusa e, ovunque nei Regni, avventurieri si sono muniti di badili e picconi per scavare, trovare tesori e forse l'ottava tavoletta.

Oltre a una montagna d'oro, reliquie mirabolanti e oggetti più comuni, non una ma più tavolette sono state dissotterrate, insieme a un altro estratto della cronaca del monaco. Queste tavolette e questi manoscritti, contrariamente a quelli posseduti dalla Chiesa, esistono In Game sotto forma di oggetti.

Quando li si utilizza nell'inventario, accadono due cose:
1. La tavoletta o il manoscritto si ingrandisce ed è leggibile. È facile recuperarne l'immagine da cui copiare il link per poterlo mostrare agli altri giocatori o condividerlo sul forum.
2. La tavoletta o il manoscritto dà all'utilizzatore una "Cognizione sulla ricerca" che può consultare andando sul menu Status » Cognizioni sulla ricerca. Queste Cognizioni consentono di fare nel gioco alcune azioni speciali come nell'esempio seguente:

immaginiamo che il testo di una tavoletta o di un manoscritto evochi un luogo come la città di Napoli (ammesso che quest'ultima esista In Game) e dica che nella grande piazza del mercato di Napoli c'è un uomo di nome Gennaro che possiede informazioni importanti. Allora, il personaggio che ha "utilizzato" l'oggetto, manoscritto o tavoletta che sia, guadagna la Cognizione di Ricerca chiamata: "Gennaro l'informatore".
Se il personaggio viaggia fino a Napoli e clicca sul mercato, vi vedrà il famoso Gennaro e potrà così ottenere per esempio un'informazione aggiuntiva o un oggetto… insomma, avanzare nella comprensione del mistero che circonda le tavolette e quindi nella Ricerca.

I giocatori che vogliano fare progressi nella ricerca, devono quindi fare due cose:
1. Avere letto il testo della tavoletta o del manoscritto e avere capito di doversi recare a Napoli.
2. Possedere la Cognizione della Ricerca "Gennaro l'informatore" per poter vedere quest'ultimo al mercato e interagire con lui.
Quindi se un giocatore ha semplicemente ottenuto l'immagine della tavoletta o del manoscritto, ciò è di grande aiuto perché saprà che deve recarsi a Napoli (e che altri personaggi sono forse in viaggio nella stessa direzione…), ma non avrà la Cognizione della Ricerca e non vedrà Gennaro asl mercato!
Al contrario, qualora un giocatore possieda la sola cognizione In Game "Gennaro l'informatore" senza aver potuto leggere il testo del manoscritto o della tavoletta (o senza avere compreso nulla del testo), potrà ancora trovarsi per caso a Parigi e vedere lì Gennaro… ma le possibilità che un incontro di questo tipo avvenga sono minime…

I Regni Rinascimentali sono un gioco in cui la cooperazione tra giocatori/personaggi è basilare: non si può fare granché finché si è isolati e occorre sempre allearsi ad altri personaggi, spesso a molti personaggi, il che non impedisce che i gruppi possano farsi, disfarsi, essere in concorrenza l'un l'altro, combattersi, ecc. Lo stesso vale per questa Ricerca: per completarla, fare progressi scoprire il mistero ultimo che si cela nelle tavolette di cera… e forse rivoluzionare il mondo… è necessario avere alleati, mezzi materiali per proteggersi e viaggiare seguendo gli indizi, convincere alcuni possessori delle conoscenze o degli oggetti speciali, di condividere le conoscenze, tentare delle imboscate, o semplicemente decifrare il testo di una tavoletta o di un manoscritto o interpretarlo…

~ Come ottenere una Cognizione sulla Ricerca?

Ci sono due metodi per ottenere una Cognizione:

1. Utilizzando un oggetto speciale che fornisce una Cognizione di ricerca, come ad esempio un manoscritto o una tavoletta, una volta dissotterrato, comprato, derubato…
2. Ricevendo questa Cognizione da qualcuno che già la possiede: chi ha una Cognizione di ricerca vede tutte le persone che stanno nello stesso posto (villaggio, nave, nodo che sia) e può scegliere di trasmettere ad una di loro le proprie conoscenze.
Per condividere realmente una Cognizione di ricerca, il metodo migliore è quindi quello di mostrarne l'immagine, pubblicandola sul forum ad esempio, o spedendo il link dell'immagine per messaggio personale, nonché fornire la Cognizione di ricerca In Game alla persona con cui la si vuole condividere.

Per completare quindi la Ricerca, occorre decifrare i testi (o farli decifrare da amici, alleati, ecc.), seguire gli indizi di questi testi e scoprire le azioni In Game corrispondenti a questi indizi… Ma per progredire, occorrerà naturalmente accumulare un massimo numero di testi e di conoscenze della ricerca In Game… Ecco quindi l'importanza di condividere le conoscenze, di mostrare i testi… Al contempo, c'è sempre il rischio di essere traditi da qualcuno che voglia provare a risolvere la Ricerca da solo sfruttando amici e alleati…

~ Come può il mio personaggio partecipare alla Ricerca se non conosce nessuno che possegga già una cognizione?

Innanzitutto guardando i nomi di coloro che hanno già dissotterrato o ottenuto le tavolette e il cui nome è noto alla piazza, vuoi grazie alla KAP, vuoi grazie alle informazioni che diffonde il Menestrello (a tal proposito c'è un riassunto delle novità più in basso)…

I potenti, come i re, i principi, i sindaci, i vescovi, gli ordini cavallereschi, posseggono mezzi o un'influenza che può ugualmente essere sfruttata per radunare gruppi di ricerca, eserciti, gruppi di pressione per negoziare con coloro che posseggono delle informazioni…

È anche possibile organizzarsi in piccoli gruppi per contattare coloro che posseggono informazioni, cercare di seguire i loro movimenti per derubarli sfruttando le voci che circolano, fare uso della giustizia In Game… Insomma, tutti i mezzi sono buoni e come spesso capita nei Regni Rinascimentali, sono spesso i più fantasiosi quelli che meglio riescono!

~ A che punto sta attualmente la ricerca?

Da agosto, nel Ducato di Guyana in Francia, poco dopo la ferma condanna degli scavi da parte del Papa, dovuta alla devastazione dei dintorni delle chiese, Getsumi ha dissotterrato una tavoletta di cera e un estratto della cronaca del monaco (un manoscritto) e ha immediatamente condiviso le due conoscenze della ricerca con il suo amico e complice Verrazzano.
Dieci giorni dopo, mentre Getsumi e Verrazzano avevano iniziato a contrattare con il cardinale Uriel e il Papa, che desiderava mettere le mani sul manoscritto e sulla tavoletta di cera, si è diffusa una voce secondo cui questi oggetti erano stati derubati da un brigante italiano di nome Luciosestio. Secondo le ultime notizie, gendarmi della città di Bayonne, del Regno di Francia, hanno rinvenuto proprio un messaggio di Luciosestio in cui quest'ultimo affermava che aveva trovato gli oggetti al mercato, che aveva bisogno d'aiuto per decifrare i testi, ma che pensava di aver capito che occorresse recarsi nel Regno del Portogallo per trovare qualcosa. Luciosestio si troverebbe quindi in viaggio in questo reame… e sarebbe in combutta con una certa Melita22.

A Ferragosto, Tahibha, ingauna in viaggio nel Regno delle Due Sicilie, ha portato alla luce due tavolette di cera. Secondo le voci, la prima contiene un testo in arabo mentre la seconda in tedesco… Tra gli alleati di Tahibha, con cui ella ha condiviso una o entrambe le cognizioni sulla ricerca, sono annoverati: Eraclitus et Caleblost, membri dell'Ordo Negrum Equites - Brigata Amesha (ONE), Lordaltair, Ranuccio, Waves20, che scavando ha rinvenuto la favolosa ascia di Roberto il Guiscardo, Cortomella, Toffus, Damalatina, Rosaselvaggia… Un esercito impressionante di cui si ignorano gli obiettivi…

Nell'ultima decade del mese d'agosto, un'altra tavoletta di cera è stata trovata questa volta a Lione, nel Sacro Romano Impero Germanico (SRING) da una certa Anne_sophie che ha parimenti generosamente condiviso la Cognizione di ricerca conferitale dalla tavoletta. Tra i fortunati possessori della conoscenza, ricordiamo Argael, eminente personaggio del Regno di Francia, Misericus, Hedwige, Lemarquis, Esther_adelie, Ninondelenclos e infine Tisha_777…

Sotto impulso del Papa, alcuni religiosi si interessano particolarmente delle tavolette di cera e cercano di ottenerle o semplicemente di consultarle… Papa Innocenzo teme in particolare che, a causa della A che adorna la maggior parte delle tavolette e il fatto che secondo alcuni siano scritte in arabo, questi testi siano opera dell'eretico Averroè e che ci sia quindi il rischio si uno scisma religioso…

Alcuni sovrani hanno mostrato un interesse spiccato per questi oggetti, sia per aiutare la Chiesa, sia per loro tornaconto… È il caso del duca di Modena, del re delle Due Sicilie, dell'imperatrice del Sacro Romano Impero Germanico, del re d'Albania…

~ Sveliamo ora alcuni indizi che permettono di capire da dove vengano le tavolette di cera…

La cronaca del monaco

Si tratta della copia della cronaca del monaco, portata a Roma dal vescovo di Poitiers Forth_With… Il testo è in un francese ben difficile da leggere, soprattutto per i non francesi, ma alcuni religiosi ne hanno proposto delle traduzioni a Roma ed è possibile contattarli per consultarle quest'ultime…
Sotto-segretario Apostolico per la zona Imperiale Italica, di nome, Kali_, ha tradotto la cronaca in italiano.
L'arcivescovo Teagan e il cardinale Sepia hanno proposto una traduzione inglese della cronaca.

Prima pergamena
Seconda pergamena
Terza pergamena
Quarta pergamena
Quinta pergamena
Sesta pergamena
Settima pergamena
Ottava pergamena
Nona pergamena
Decima pergamena
Undicesima pergamena


Le sette tavolette possedute a Roma…

Ecco le sette tavolette illeggibili che la Chiesa Aristotelica Romana possiede. Nella cronaca allegata proprio qui sopra, il monaco evoca un'ottava tavoletta, ossia quella trovata da Getsumi e attualmente posseduta da Luciosestio. Si tratta dell'ultima tavoletta di cera, l'ottava… Ma dato che ne sono state trovate altre, è possibile che le sette tavolette possedute da Roma siano in realtà dei falsi o delle copie (molto consumate) di quelle originali. Tant'è che si dice che le tavolette che sono state portate alla luce siano ben più leggibili…


Prima tavoletta
Seconda tavoletta
Terza tavoletta
Quarta tavoletta
Quinta tavoletta
Sesta tavoletta
Settima tavoletta

A presto per nuove voci… il destino dei Romani è ormai nelle vostre mani.
______________

Elenco dei topic sulla ricerca:
» [Prologo] Sette tavolette avvolte nel mistero
» [ I ] Alla ricerca dell'ottava tavoletta
» [ II ] L'arrivo dell'ottava tavoletta
» [ III ] Il mistero si infittisce
» [ROMA] Udienza privata del Re di Francia al Sinodo
» Il ritrovamento della tavoletta di Lione
» Antichi segreti nel suolo di Silvi

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum