Notizie da Siena

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Notizie da Siena

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 2:02 pm

2009-02-09 04:02:09
Elezioni del Consiglio del Ducato di Repubblica di Siena : LPI ha ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi.
Milano(AAP) - La lista Libero Pensiero Italico è arrivata in testa alle elezioni del Consiglio del Ducato di Repubblica di Siena, e ha ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi. Potrà quindi governare da sola.

Risultati delle votazioni :

1. "Libero Pensiero Italico " (LPI) : 85.7%
2. "La Fenice - Movimento d'Opinione Senese" (LF - MOS) : 14.3%

La ripartizione dei seggi, dopo le elezioni, ha dato luogo a una nuova distribuzione dei posti in Consiglio

1 : Evermaxiii (LPI)
2 : Abele (LPI)
3 : Tormax (LPI)
4 : ARAHABA (LPI)
5 : Lukyno79 (LPI)
6 : Andreafox (LPI)
7 : Mau7 (LPI)
8 : Luceblu (LPI)
9 : Lady_shannon (LPI)
10 : Myah (LPI)
11 : Hann (LPI)
12 : Zuda (LPI)

I membri del Consiglio riconosceranno il nuovo principe in due giorni. Il Principe dovrà presentare i suoi rispetti al Re d'Italia e nominare le principali cariche del suo Ducato.


Ultima modifica di Admin il Ven Lug 02, 2010 2:13 pm, modificato 1 volta

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

09 -12-2009 : Il BOTTA e RISPOSTA di Osvaldo - TRAMONTANO: rivelazioni sull'Affaire Manonera

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 2:08 pm

2009-12-09 19:57:17
Il BOTTA e RISPOSTA di Osvaldo - TRAMONTANO: rivelazioni sull'Affaire Manonera
AAP – Firenze. Il BOTTA e RISPOSTA di Osvaldo - TRAMONTANO: rivelazioni sull'Affaire Manonera, ed afferma "I Manonera sapevano che non approvavo la loro azione".

Ex-Signore di Firenze, Aldo dei Medici detto "Il Tramontano" e’ senza dubbio salito alle cronache italiche per l’affaire Manonera, che lo avevano accusato di essere, in un primo tempo, in accordo per la presa di Siena ma di aver poi tradito nell'evolversi della situazione.
Il Tramontano stesso aveva smentito ogni coinvolgimento con Manonera, anzi affermava che l’unica interazione che avesse avuto coi Manonera fosse stata nell’ambito di un suo piano ben congegnato per liberarsi degli stessi, piano che aveva avuto inaspettati effetti collaterali dovuti alla scarsa reattivita’ della difesa senese.

Ora, ad un mese circa dalla fine del suo mandato, il Tramontano ha acconsentito a partecipare al seguente Botta e Risposta.

OSVALDO:
Messere, da vostre precedenti dichiarazioni, si evince che durante il mandato come Signore di Firenze abbiate dialogato con i Manonera. In particolate avete affermato che, nel tentativo di liberarvene, li abbiate intenzionalmente illusi sulla possibilita' di un eventuale appoggio della Repubblica alla loro azione eversiva a Siena.
Confermate? E se si, quali sono le ragioni profonde che vi hanno portato a scegliere tale metodo?

TRAMONTANO:
Domanda sbagliata. ma rispondo lo stesso.
No, per loro stessa ammissione.
Prima che i Manonera varcassero il confine senese, sapevano con certezza che:
1. non approvavo la loro azione
2. non li avrei appoggiati
E ripeto: questo lo dico io e lo conferma Merovingius. Quindi siamo tutti d'accordo. Dopodiche', loro possono capire quello che gli pare.
Che non siano molto svegli (in termini relativi, ovviamente) era gia chiaro...
Fossi stato in loro, mi sarei assunto le mie responsabilita',avrei fatto miglior figura, una figura da cattivo tosto e deciso...
Ora invece passano alla storia come dei "poco furbi" (si sono fatti prendere in giro in 100 da uno solo), cattivi perdenti e pure scorretti.
Perche' hanno assaltato ugualmente? Ho le mie teorie... ma, appunto, sono solo teorie...vogliamo parlare di metodo, ora?...Lo trovo piu interessante

OSVALDO:
Messere, qui non e' importante quello che voi trovate interessante, bensi' quello che i nostri lettori vorrebbero sapere.
Voi dite "I Manonera sapevano che non approvavo la loro azione", ma ci sono vostre dichiarazioni in taverna dove voi stesso vi definite "pupazzaro" nella vicenda, quasi a dire che i Manonera fossero stati vittima o almeno soggetti di un vostro piano. Come riconciliate quelle dichiarazioni con quanto appena detto?

TRAMONTANO:
Messer intervistatore, avete ragione. Devo uniformarmi al livello della pubblicazione. Qual'e' il target ?
Allora potremmo buttarla sul fatto che sono notoriamente un giocherellone a cui piace ironizzare: la definizione attribuitami se non erro dagli stessi manonera, e che porto "orgogliosamente" in firma, potrebbe essere tranquillamente liquidata come uno scherzo auto-ironico.
Quale persona sana di mente crederebbe che un agguerrito gruppo di mercenari, fedeli solo a se stessi, refrattari a qualsiasi giuramento e qualsiasi norma del vivere civile incuranti verso qualsiasi cosa salvo il proprio borsello, siano in realta'dei docili cuccioli smarriti, alla merce'di un pinco pallino che li comanda a suo piacimento? E gratis?
Dopo quello che hanno fatto a siena? suvvia...
Oppure, se siete interessati ad una discussione "seria", possiamo parlare di un piccolo, fragile uomo solo al comando, e di come riusci' nell'impresa di salvare ben due repubbliche da guai molto piu gravi...
Come proseguiamo?

OSVALDO:
E quindi? Stante quei due obiettivi, quali sono state le votre azioni ed in che contesto di rapporto con Manonera e Siena?

TRAMONTANO:
DOPO la firma del trattato con Siena (….) Manonera: fare buon viso e cattivo gioco.
In altre parole, mantenere una facciata disponibile e possibilista sia pure senza fare promesse che non avrei mantenuto, mentre alle spalle cercare di ostacolarli in tutti i modi: fargli fuori il sindaco, chiudere le frontiere, ostacolarne i movimenti ed i contatti con altri gruppi e fazioni.
Purtroppo, quando si sono candidati in Consiglio, ho analizzato la situazione, ho fatto 2+2 ed ho capito che dovevo neutralizzarli. Subito. E dovevo farlo io. Siena non doveva scomparire. Perche’? Bah, chiamatemi sentimentalone, datemi dell'antiquato, ma:
1. avevo firmato un trattato
2. ritengo che annettere Siena a Firenze non sia una buona idea.
Quindi, cosa c'e' di piu efficace che fornire alla Principessa Senese informazioni le piu accurate possibili sulle minacce incombenti, direttamente ed in congruo anticipo? Attenzione, Alarica sapeva tutto, ivi compreso il fatto che le informazioni che le passavo erano direttamente e volontariamente fornite da Merovingius in persona.
Certo,col senno di poi, ho fatto un errore di valutazione. Il mio piano prevedeva che a Siena ci fosse effettivamente una Repubblica, ovvero uno stato di diritto governato da persone competenti...
Beh che dire? Errare e' umano, va messo in conto e, quando succede, e' meglio che succeda mentre il nemico assalta la capitale di qualcun altro... vi sembro cinico? Faccio "Cinico" di secondo nome.
Ma queste, credo, sono cose gia note. e voi continuate a farmi le domande sbagliate...sempre se posso dare un'opinione.

OSVALDO:
Messere, pur limitata nella sua azione, Manonera sembra non aver risentito pesantemente della vostra azione. Di chi e' la colpa? E inoltre...Alla luce di quanto accaduto, rifareste le stesse cose o cambiereste strategia?

TRAMONTANO:
Mi permetto di dissentire sulla vostra valutazione iniziale. I membri di Manonera sono:
1. fuori dai piedi
2. morti o feriti
3. in disgrazia
4. economicamente impoveriti
Inoltre hanno dimostrato le loro "qualita'" a tutti i regni: d'ora in poi, chi vorra' farci comunella, o anche solo tollerarne la presenza, non potra' addurre come scusa, a posteriori, il fatto che non sapeva con chi aveva a che fare.
Non credo che cambierei strategia, ci sono stati dei danni collaterali evitabili, questo si, ma la perfezione non appartiene a questo mondo...

E’ questa la fine dell’intervista. In realta’ Osvaldo ha chiesto anche al Tramontano (che tutto si puo’ dire meno che timido in fatto di domande e risposte) di scegliersi una domanda che lui ritenesse "giusta" e di darsi una risposta. Purtroppo per motivi di tempo, il Tramontano ha declinato e il Botta e Risposta finito cosi’.

Luca PITTI detto Osvaldo per l’AAP,

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

Siena, 16 Febbraio 1458 (AAP) - Presa di Distanza di Siena dai Manonera.

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 3:45 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche328212580.html

2010-02-16 18:08:05
Presa di distanza di Siena dai Manonera
Siena, 16 Febbraio 1458 (AAP) - Presa di Distanza di Siena dai Manonera.

La principessa Sophie De Polignac detta "Sophy" con approvazione del Consiglio Senese, a seguito della scomunica che la Santa Chiesa Aristotelica ha promulgato nei confronti della Compagnia Manonera, prende una netta distanza da codesta Organizzazione Criminosa.

Dimostrandosi fedeli alla Santa Chiesa e portando a conoscenza del popolo intero le disposizioni Ufficiali dettate dal Consiglio.
Disposizioni che impediscono ai membri della suddetta Compagnia di Manonera di prendere parti ad associazioni, corporazioni e filiere della Repubblica, impedendo altresì la possibilità di diventare tutor e di prendere parte alla vita comune delle città Senensi.
Inoltre si dichiara apertamente che i membri della Manonera presenti in terra senese, non sono più graditi e sono caldamente invitati e spinti ad abbandonare il territorio senese il prima possibile.

Per maggiori informazioni:
http://forum.iregni.com/viewtopic.php?t=1208116

Per APP -- Diego D'Este detto Stettino

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

2010-03-31 17:05:23 Siena - Abrogazione definitiva del trattato con i Templari

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 3:47 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche332183162.html

2010-03-31 17:05:23
Siena - Abrogazione definitiva del trattato con i Templari
Siena (AAP)- Abrogazione definitiva del trattato con i Templari

Da oggi 31 marzo 1458 il trattato fra la Repubblica di Siena e la compagnia dei Templari è ufficialmente e definitivamente abrogato.
La decisione della principessa Sophie de Polignac detta Sophy è stata resa nota tramite un comunicato affisso in taverna di Siena, che spiega anche i motivi per la quale il consiglio è giunto a tale decisone:


"L'ambiguo comportamento della compagnia durante gli accadimenti dell'ultima guerra a nord.
Il dato di fatto che essi non son una compagnia riconosciuta della Santa chiesa Aristotelica.
Gli stessi motivi che hanno portato al suo congelamento, la documentazione che fu allora presentata dove si palesava il fatto che la compagnia aveva "venduto" Siena durante la prima guerra.
E in ultimo perchè un trattato congelato da un anno, dove nessuna delle due parti ha mai dimostrato volontà di riabilitare, non ha senso che esista. "

Link di riferimento: http://forum.iregni.com/viewtopic.php?p=49097800

Patrypas per AAP

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

4 Marzo 1458 -- Bollettino per i viaggiatori n° 3 -

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 3:50 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche329871549.html

2010-03-04 22:57:44
Bollettino per i viaggiatori n° 3 - 4 Marzo 1458
Bollettino per i viaggiatori
N°3 - 4 Marzo 1458

La situazione dei ducati e delle città.

Repubblica di Firenze:
Confini verso Siena sono chiusi, verrà concesso il rientro solamente ai cittadini fiorentini di residenza e agli stranieri (non senesi). Le richieste sono da inoltrare a Artemisiabalco (Prefetto) o Simo84 (Capitano).
Firenze Capitale è chiusa, richiedere permesso di transito o sosta a Artemisiabalco (Prefetto) o Simo84 (Capitano).

Repubblica di Siena:
Confini sono chiusi sia in entrata che in uscita, richiedere il permesso a Tomweasley (Prefetto), 48h prima.
Per QUALUNQUE SPOSTAMENTO all' INTERNO della Repubbblicasarà obbligatorio richiedere e ricevere il permesso da parte del Prefetto, per qualunque spostamento all'interno della repubblica. I permessi precedenti il presente comunicato (26 Febbraio) sono da ritenersi annullati. Sarà dunque necessario richiederne di nuovi.

Repubblica di Genova:
Confini sono chiusi, richiedere il permesso a Okkiverd86.
Ogni spostamento anche all'interno dello stato deve essere comunicato in maniera preventiva.
Genova Capitale è chiusa, richiede permessi al Doge o a Okkiverd86.
Non vale il tacito assenso, attendere la conferma.

Ducato di Milano:
Chiusura delle frontiere tra Milano e Genova, nello specifico le città di Alessandria e Fornovo, richiedere il permesso a Flydarker (Prefetto)
Confini sono chiusi ai non residenti, richiedere il permesso a Flydarker (Prefetto),24h prima.
Le città di Alessandria, Fornovo, Parma sono chiuse, richiedere il permesso a Flydarker.
Milano Capitale è chiusa, richiedere permesso di transito o sosta a Flydarker (Prefetto)
Attenzione non vale il tacito assenso, bisogna attendere conferma.

Ducato di Modena:
Modena Capitale è chiusa, richiedere permesso di transito o sosta al Prefetto Eugenio17.

Serenissima Repubblica di Venezia:
Venezia Capitale è chiusa, richiedere il lasciapassare al Prefetto Elrindin.
Attenzione non vale il tacito assenso.

Regno delle Due Sicilie:
Confini sono chiusi, via terra e via mare.
I confini interni sono aperti.
Abruzzo: richiedere permesso a W.w (Prefetto).
Terra di Lavoro: richiedere permesso a Giulius19 (Prefetto).
L'Aquila Capitale è chiusa, richiedere permesso a W.w (Prefetto).


L' AAP invita in ogni caso prima di un viaggio a contattare il Prefetto del Ducato interessato.
L' AAP non si assume alcuna responsabilità per eventuali cambiamenti dei suddetti comunicati dopo l'uscita di questo articolo.


Redazione AAP italiana


Ultima modifica di Admin il Ven Lug 02, 2010 3:59 pm, modificato 1 volta

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

2010-03-25 21:51:13 Firmata l'amicizia fra Sring, Regno delle Due Sicilie e Venezia!

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 3:53 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche331681973.html

2010-03-25 21:51:13
Firmata l'amicizia fra Sring, Regno delle Due Sicilie e Venezia!
Sring - AAP - Firmato il trattato di Amicizia fra il Sacro Romano Impero Nazioni Germaniche, il Regno delle Due Sicilie e la Serenissima Repubblica di Venezia!

Riporta la data del 23 Marzo 1458 la firma del trattato di amicizia tra il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Serenissima Republica di Venezia.

Tale accordo è stato siglato dalla Regina Velle per il Regno delle Due Sicilie, dal Doge Fly91 per la Serenissima, mentre per il Sacro Romani Impero, hanno apposto i sigilli:

- Niconoss d'Acoma, Prime Capitaine, pour le Haut Commandement Impérial;
- Raoul de Montjoie detto "Roi-lezard", Primo Cancelliere Imperiale

in rappresentanza dell'Imperatore;

e:

- il Duca Sir_biss per Milano;
- il Duca The_Prince per Modena;
- la Signora di Siena Sophy;
- la Duchessa Sanguinela per la Savoia;
- la Duchessa Marjolainne per la Lorena.

Particolare merito per le trattative va agli ex principi, cancellieri, gran ciambellani e ambasciatori di tutti gli stati che si sono impagnti per arrivare a questo evento, tra cui:

- Elisabetta Maria D'Oria Borbone "Lady_carey"
- Riccardo Federico D'Oria "Riccardoix"
- Ludovico I "Nicuz"Della Scala
- Giuseppe Cagliabrese Nanteuil-Malaterra, Barone d'Ischia
- Daniel Visconti Lancaster detto Spurio
- Miriam Serena "Misery" di Montefeltro
- Maria Jolanda Stibbert
- Eddo Puegmirol
- Marianna "Lutetiae" Foscari.

Grazie a tale atto, gli stati firmatari si riconoscono a vicenda, promettendosi non aggressione, amicizia, collaborazioni commerciali e culturali.

Di seguito il trattato integrale:

Trattato d'amicizia tra il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Serenissima Republica di Venezia.


Nella loro grande saggezza, Sua Serenità Fly91 Della Carmagnola, Serenissimo Doge della Repubblica di Venezia, Don Stefan Sforza "Sir_Biss", Duca del Ducato di Milano, Sophie De Polignac "Sophy" Contessa di Sinalunga, Signora di Siena, Edoardo Cybo-Malaspina "The_prince" Barone di Aulle, Duca di Modena, Marjolainne de Reaumont_Kado'ch, Duchessa della Lorena, Sanguinela de la Roche Blanche, Duchessa di Savoia, Heria Velle d'Altavilla, Contessa di Vairano, Regina delle Due Sicilie, desiderano mettere per iscritto il presente trattato d'amicizia, per rafforzare i legami tra le proprie terre, con la speranza che le relazioni tra le parti contraenti siano basate sull'amicizia e la collaborazione.


ARTICOLO I - Del riconoscimento di sovvranità -

Le parte riconoscono le altre parti come indipedenti e sovrani nelle lore terre, e questo in modo inalienabile.

Gli ordini di stato (collana o imperiali) delle parte stabiliti nelle terre delle altre parte sono autorizzati a stabilirvisi nel rispetto dell'articolo II. Il ruolo di un tale ordine statale stabilito in un' altra terra é solo e giustamente di proseguire le buone relazione tra le parti.


ARTICOLO II - della partecipazione a qualsiasi trattato -

Le parti contraenti si impegnano a non partecipare ad alcun trattato, accordo o convenzione ostile alle altre parti e contrario al presente trattato. Sono considerati ostili i trattati, accordi o convenzioni che mirano a nuocere o prendere con la forza parte del territorio dell'uno dei contraenti.


ARTICOLO III- della non aggressione -

a) Il SRING, il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia s’impegnano a non intraprendere l'una contro l'altra alcuna azione militare.
Di conseguenza le Altezze Reali, con i rispettivi consiglieri s'impegnano a non far entrare sul territorio della controparte le proprie armate, salvo un esplicita autorizzazione dello stato ospitante.

b) Le tre parti non saranno ritenute come responsabili di potenziali disordini commessi da armate non legittime venute dall'uno o dall'altro Regno. In questo caso, uniranno le loro forze per combattere i traditori.

c) Il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia, con i loro rispettivi consiglieri e cittadini s'impegnano a non creare, sostenere o incoraggiare disordini sul territorio della controparte con qualunque mezzo (sommosse etc.).


ARTICOLO IV - del commercio -

a) I ministri economici dei rispettivi stati si impegnano a collaborare e se necessario a scambiarsi informazioni, a patto che non rivelino dati che possano mettere in pericolo la sicurezza e la stabilità politica, economica e sociale del proprio paese.

b) Qualora la situazione politico-economica lo permetta, il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia si impegnano a favorire i commerci fra le controparti.
Ogni volta se ne presenterà l'occasione, le merci verranno trasportate preferibilmente da membri del corpo diplomatico, scortati da cavalieri riconosciuti tali dai firmatari.
Il costo del trasporto, salvo diverso accordo, sarà equamente diviso tra le province in causa.

c) Le Parti contraenti, si impegnano a non condurre destabilizzazione economica l'una verso l'altra, ed a punire gli autori se provenienti dai propri territori o le persone che agiscono sul loro territorio.


ARTICOLO V - della cultura -

a) Le Parti si impegnano a favorire lo scambio culturale, artistico e scientifico fra il SRING il Regno delle Due Sicilie e la Republica di Venezia, mediante l’organizzazione di eventi (mostre, corsi, feste) che vengano accordati, allo scopo di aumentare il prestigio di entrambi i territori.Inoltre i contraenti sostengono anche i municipi che vogliono impegnarsi a questo scopo.

b) Visto e considerato l'importanza della cultura e della scienza i contraenti si impegnano, se richiesto, a mettere a disposizione dei rettori e degli studenti alcune stanze, presso i propri castelli, ove, gli accademici potranno confrontarsi e dedicarsi agli studi.

c) Qualora un Università dei Firmatari abbia necessità di docenti, se richiesto nella figura del magnifico rettore, l'altra parte si attiverà per cercare di soddisfare questo bisogno.
La controparte si impegna ad assicurare almeno 20 ( venti ) lezioni della materia in questione, nel corso di 20 ( venti ) giorni dal momento in cui il professore arriva nella prima città del territorio ospitante, e tali lezioni saranno affidate interamente e solamente al docente ospite. Il docente ospite si obbligherà a rispettare il salario usuale dell'università ospitante (a meno che un salario diverso non sia stato preventivamente stabilito con il Rettore dell'università ospitante).
Eventuali altre lezioni saranno decise in comune accordo tra i professori ed il rettore o senato accademico della provincia ospitante. Infine il governo dei firmatari si obbliggherà, su richiesta del docente ospite, a fornirgli un mandato per poter trasportare i guadagni del periodo di insegnamento in sicurezza sulla via del ritorno.

d) Di volta in volta i docenti ed il Rettore dell'università ospitante si accorderanno per le spese dei viaggi.


ARTICOLO VI - della modifica del trattato -

Il trattato può esser modificato solo tramite accordo scritto di entrambi i soggetti firmatari.
In caso di disaccordo il trattato rimane in vigore.


ARTICOLO VII - rottura del trattato -

a) I Firmatari e i loro successori si impegnano a rispettare gli articoli di questo trattato.

b) Il trattato può esser annullato o per mutuo consenso delle due parti firmatarie o per inadempimento degli articoli o clausole presenti nel Trattato.In caso di inadempimento,la contraparte danneggiata potrà decidere di non rendere nullo il trattato. Se invece decide di romperlo, dovrà manifestare il suo desidero come previsto nel punto d) di questo articolo.

c) Nel caso in cui uno dei contraenti, dichiari guerra, attacchi o invada uno stato alleato della controparte, il presente trattato sarà considerato nullo.

d) Il contraente che desidera porre fine al presente trattato deve far pervenire una lettera ufficiale di denunzia presso la sede diplomatica dell'altro contraente. Quest'ultimo dispone di 7 ( sette ) giorni lavorativi per prenderne atto. Senza risposta ufficiale che lo accenna, il presente contratto è considerato annullato passati questi termini. Le parti contraenti si impegnano a pubblicare in modo ufficiale una lettera che precisa l'abrogazione del contratto.


ARTICOLO VIII - dell'entrata in vigore del trattato -

a) Il presente trattato è scritto in due versioni, una italiana e una in francese. Le due versioni hanno lo stesso valore ed efficacia.

b) Il presente trattato entra in vigore, senza limitazione di tempo, al momento della firma di tutti i dignitari, che impegnano al rispetto del medesimo, le loro terre ed i loro popoli.


firmato a Palazzo Reale di Napoli il 23 Mars 1458

In Rappresentanza del Regno delle Due Sicilie:

Sua Altezza Reale, Heria "Velle" d'Altavilla, Sovrana delle Due Sicilie, Contessa di Vairano

Sua Eccellenza, Elisabetta Maria D'Oria Borbone "Lady_carey", Cancelliere delle Due Sicilie, Contessa d'Albe

Sua Eccellenza, Riccardo Federico D'Oria "Riccardoix" Ciambellano Reale delle Due Sicilie


In Rappresentanza della Serenissima Repubblica di Venezia:

Sua Serenità Fly91 Della Carmagnola, Serenissimo Doge della Repubblica di Venezia

Sua Eccellenza Ludovico I "Nicuz"Della Scala Conte di Feltre, Barone di Sona e Gran Ciambellano della Serenissima Repubblica di Venezia.

Giuseppe Cagliabrese Nanteuil-Malaterra, Barone d'Ischia, Ambasciatore della Serenissima Repubblica di Venezia presso lo SRING e Daniel Visconti Lancaster detto Spurio, Barone di Castellalto e Ambasciatore presso il Regno delle Due Sicilie.


In Rappresentanza del Sacro Romano Impero Germanico:

Sua Eccellenza Niconoss d'Acoma, Prime Capitaine, pour le Haut Commandement Impérial

Sua Eccelenza Raoul de Montjoie detto "Roi-lezard", Primo Cancelliere Imperiale

Modena
Sua Grazia Edoardo Cybo - Malaspina "The_Prince", Duca di Modena

Sua Eccellenza Miriam Serena "Misery" di Montefeltro, Contessa di Frignano, Gran Ciambellano di Modena

Milano
Sua Grazia Don Stefan Sofrza "Sir_Biss", Duca di Milano

Sua Eccellenza Maria Jolanda Stibbert, Gran Ciambellano del Ducato di Milano

Lorena
Sua Grazia Marjolainne de Reaumont_Kado'ch, Duchessa de Lorena

Savoia
Sua Grazia Sanguinela de la Roche Blanche, Duchessa di Savoia
Sua Eccellenza Eddo Puegmirol, Cancelliere

Siena
Sua Grazia Sophie De Polignac "Sophy", Signora di Siena


Per info: http://palazzoreale.forumattivo.com/trattati-coi-regni-del-sacro-romano-impero-germanico-f32/sring-t777.htm#5349

La Tenace per l'AAP


Ultima modifica di Admin il Ven Lug 02, 2010 3:58 pm, modificato 1 volta

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

2010-04-01 15:08:02 Nomine e rimozioni nella Guardia Episcopale

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 3:57 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche332262562.html

2010-04-01 15:08:02
Nomine e rimozioni nella Guardia Episcopale
Santa Chiesa Aristotelica - AAP - Nomine e rimozioni nella Guardia Episcopale

Il 31 Marzo 1458 Monsignor Alessandro III de Montemayor, Prefetto Aggiunto dei Vidame per le terre italiche, Vice Primate dello SRING , Arcivescovo di Genova, ha nominato Sacred90 Capitano della Guardia Episcopale di Genova e Cav.barone Luogotenente della stessa.

Nella mdesima giornata il Monsignore Alessandro III de Montemayor, Prefetto Aggiunto dei Vidame per le terre italiche, Vice Primate dello SRING , Arcivescovo di Genova ha rimosso il Monsignore Silvio Enea Piccolomini d'Asburgo d'Argovia, Arcivescovo di Siena, Missus Inquisitionis et Prefetto dell'Ufficio delle Nuove Chiese, dalla carica di Primo Cappellano Italico della Guardia Episcopale e Pontificia Romana.

Per info: http://forum.iregni.com/viewtopic.php?t=1054485&start=15

La Tenace per l'AAP



http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche332250525.html

2010-04-01 11:47:25
Risposta dei Templari all'abrogazione del trattato con Siena
Siena (AAP)- Risposta dei Templari all'abrogazione del trattato con Siena

Nella giornata di oggi è giunta in redazione una comunicazione di Messer Clodoveo, Cavaliere di Gran Croce e Principe Sovrano Maestro, in risposta all'annuncio ufficiale della Principessa Sophie de Polignac detta Sophy che ha dichiarato definitivamente abrogato il trattato fra la Repubblica di Siena e l'Ordine dei Templari:

"Confermiamo che l'Ordine non è legato ad alcun trattato di protezione nei confronti della Repubblica di Siena da ormai un anno e ci rallegriamo per il notevole sforzo mnemonico messo in atto da Sua Signoria de Polignac per ricordarlo.
Ci permettiamo tuttavia di eccepire che i Templari sono un Ordine Sovrano e non una Compagnia Militare. Riteniamo che questo sia un lapsus imputabile alla Sua assidua frequentazione con altre Compagnie, propriamente dette.

Che il Signore illumini il nostro Cammino"

Patrypas per AAP


Ultima modifica di Admin il Ven Lug 02, 2010 4:22 pm, modificato 1 volta

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

2010-04-06 15:02:22 Bollettino per i viaggiatori N°5 - 6 Aprile 1458

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 4:00 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche332694146.html

2010-04-06 15:02:22
Bollettino per i viaggiatori N°5 - 6 Aprile 1458
Bollettino per i viaggiatori
N°5 - 6 Aprile 1458

L' AAP informa che esistono dei problemi con gli eserciti, e si potrebbe verificare uno scontro con gli stessi sebbene si abbiano i dovuti permessi.
Invitiamo i viaggiatori alla prudenza.
Secondo alcune ipotesi, da verificare, sembra che il problema possa essere dovuto all'uso dell'ascia come arma.

La situazione dei ducati e delle città.

Repubblica di Firenze:
Confini verso Siena sono chiusi, verrà concesso il rientro solamente ai cittadini fiorentini di residenza e agli stranieri (non senesi). Le richieste sono da inoltrare al Prefetto e al Capitano.
Per uscire o transitare nelle città di Firenze e Piombino occorre, per tutti, un permesso del Prefetto, e bisogna attendere la conferma.
Per sbarcare va chiesto un permesso.
Prefetto: Haramis72

Repubblica di Siena:
Attenzione, al 6 Aprile Orbetello è città franca. Si raccomanda massima prudenza nei viaggi all'interno della Repubblica di Siena.
Confini sono chiusi sia in entrata che in uscita, richiedere il permesso al Prefetto.
Richiedere il permesso al Prefetto per QUALSIASI SPOSTAMENTO all'interno della Repubblica, specificando data di partenza, e eventuali compagni di viaggio e motivazioni
Sciogliere e richiedere il permesso al Capitano per formare un gruppo armato o reggimento, specificando i componenti del gruppo e motivazioni, fanno eccezione i gruppi di difesa cittadini.
Attendere la missiva di conferma.

Repubblica di Genova:
Confini sono chiusi, richiedere il permesso a Okkiverd86.
Ogni spostamento anche all'interno dello stato deve essere comunicato in maniera preventiva.
Genova Capitale è chiusa, richiede permessi al Doge o a Okkiverd86.
Non vale il tacito assenso, attendere la conferma.

Ducato di Milano:
Chiusura delle frontiere tra Milano e Genova, nello specifico le città di Alessandria e Fornovo, richiedere il permesso a Sulana (Prefetto)
Confini sono chiusi ai non residenti, richiedere il permesso a Sulana (Prefetto),24h prima.
Le città di Alessandria, Fornovo, Parma sono chiuse, richiedere il permesso a Sulana.
Milano Capitale è chiusa, richiedere permesso di transito o sosta a Sulana (Prefetto)
Attenzione non vale il tacito assenso, bisogna attendere conferma.

Ducato di Modena:
Modena Capitale è chiusa, richiedere permesso di transito o sosta al Prefetto.

Serenissima Repubblica di Venezia:
Venezia Capitale è chiusa, richiedere il lasciapassare al Prefetto.
Attenzione non vale il tacito assenso.

Regno delle Due Sicilie:
Confini sono chiusi, via terra e via mare.
I confini interni sono aperti.
Abruzzo: richiedere permesso al Prefetto.
Terra di Lavoro: richiedere permesso a Busdeez (Prefetto).
L'Aquila Capitale è chiusa, richiedere permesso al Prefetto.


L' AAP invita in ogni caso prima di un viaggio a contattare il Prefetto del Ducato interessato.
L' AAP non si assume alcuna responsabilità per eventuali cambiamenti dei suddetti comunicati dopo l'uscita di questo articolo.


Redazione AAP italiana

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

2010-04-04 19:37:18 Orbetello affrancata dall' Unità Combattente di Liberazione Senese

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 4:12 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche332537847.html

2010-04-04 19:37:18
Orbetello affrancata dall' Unità Combattente di Liberazione Senese
Siena (AAP): Orbetello affrancata dall' Unità Combattente di Liberazione Senese

Giungono in serata i primi comunicati su Orbetello.
Oggi si è insediato il nuovo Consiglio della Repubblica di Siena, che vede sei esponenti della lista "Nuova Alba" al Governo, la lista della Compagnia della Manonera. E' questo il motivo che ha portato il Barone Apuano80 ad affrancare Orbetello.
Inoltre il comunicato è a nome dell' Unità Combattente di Liberazione Senese.

Il comunicato:
"Io sottoscritto Barone Domiziano d'Oria detto Apuano80, Comandante della Brigata della Futura umanità in data odierna, ho proceduto a levare l'attuale bandiera Senese dal pennone del Municipio oramai sporcata dall'elezione di un gruppo di Briganti Senza Dio, per sostituirla con l'originale bandiera della Repubblica Senese, quella libera, quella che ha sempre lottato con il cuore contro nemici potenti e meglio organizzati.
La bandierà della Libertà!
Questo atto non è un atto di brigantaggio nei confronti del municipio, non è un atto di tradimento verso la nostra amata terra, ma un atto di RIBELLIONE contro chi subdolamente ci vuole privare delle nostre amate terre, contro chi ci vuole vassalli nelle nostre terre utilizzando i mezzi più squallidi,contro chi già in passato ha affondato le mani nel sangue dei nostri fratelli.
Le autorità cittadine, garantiranno alla cittadinanza sostegno e supporto.
Al fine di evitare speculazioni da parte di coloro che già si macchiarono di questi atti vili durante la presa del castello senese mesi addietro, si invita a mangiare nella Taverna Municipale dove saranno garantiti pasti a prezzi onesti e reali!
Per tutte le altre iniziative della normale vita cittadina si invita a rivolgersi a Sindaco e Tribuno.
Rinnoviamo il nostro giuramento di fedeltà a sua Maestà l'Imperatore, allo S.R.I.N.G. e alla Santa Chiesa Aristotelica, rivolgendoci ad Aristotele che illumini e protegga in questa lotta che ci porterà verso la libertà del Popolo Senese!
Da domani Orbetello si potrà definire Città Libera Aristotelica e Senese fino alla fine!


Comandante ..... a rappresentanza dell'unita combattente di liberazione"


Link di riferimento: http://forum.iregni.com/viewtopic.php?t=1280417

Per l' AAP - Tommaso Alessandro Merisi Pitti 'Sirstefan'

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche332705761.html


2010-04-06 18:15:40
Rovesciato il Consiglio di Siena - Tomweasley nuovo Signore di Siena
Siena (AAP) - Spodestato Victor_tydian

Nel pomeriggio del 6 Aprile, poche ore dopo il riconoscimento di Victor_tydian a Signore di Siena, il Consiglio di Siena viene rovesciato.

Tomweasley è il nuovo Signore di Siena.

Il resto del Consiglio è composto da:

Sophy
Guendalina
Salomone
Boadicea
Sgarasacchi
Galep
Paulech
Baldassarre
Liljekka
Strega32
Leldorin


Seguiranno aggiornamenti.

Per l' AAP - Tommaso Alessandro Merisi Pitti 'Sirstefan'


http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche332980268.html

2010-04-09 22:31:05
Aggiornamenti da Siena - Santa Fiora e Orbetello ai Manonera, Siena e Grosseto all'attuale Governo
Aggiornamenti da Siena - Santa Fiora e Orbetello ai Manonera, Siena e Grosseto all'attuale Governo Senese

9 Aprile 1458, giornata intensa a Siena.

Ancora incerta la situazione che si è creata nella Repubblica di Siena in seguito alla presa di potere di Tomweasley.

Orbetello è sotto il controllo della Compagnia della Manonera da ieri, Sindaco è Lauretta1976. La città mantiene ancora lo status di città franca, ottenuto con il Generale Apuano80 dopo il riconoscimento di Victor_tydian a Signore di Siena.

All'alba del 9 Aprile i Municipi delle città di Grosseto e Santa Fiora sono stati assaltati con successo dai membri dalla ManoNera.

A Santa Fiora ha preso e detiene il potere Kamp79, mentre a Grossetto dopo qualche ora l'esercito del Generale Aleeda ha ripreso il contro della città sostituendosi a Xxpippoxx.

La Capitale Siena è protetta dall'esercito del Granciambellano Sophy, tuttavia i senesi hanno avvistato fuori le mura della Capitale l'esercito del Generale della Manonera Granfatto.

Seguiranno nelle prossime ore ulteriori aggiornamenti.

Per l'AAP - Tommaso Alessandro Merisi Pitti 'Sirstefan'



http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche333125648.html

2010-04-11 14:52:48
Aggiornamenti da Siena - Comunicato di Victor_tydian
Siena (AAP) - Sviluppi a Siena

Nella mattinata dell'11 Aprile Victor_tydian, affigge un comunicato firmandosi come "Legittimo Signore di Siena":

"Rivendico prima di tutto in nome del popolo libero senese gli assalti avvenuti in questi giorni, tutte le città devono tornare alla legalità sotto le insegne del vero governo eletto dal popolo tutto, popolo di Siena che ha saputo essere compatto e reattivo alla chiamata alle armi per rovesciare i dittatori corrotti dal potere e oramai schiavi di esso.

Il popolo ha detto basta corruzione, basta alle stesse persone che si susseguono al potere di Siena e che non permettono alle genti di esprimersi liberamente, per troppo tempo c’è stato un clima di terrore dove il dissenso dai dittatori era punito con processi sommari e con la ghettizzazione sociale. Ora quel tempo deve finire.

Il popolo di Siena si è espresso attraverso il voto, appunto perché il voto è segreto, il popolo ha detto basta, ma ciò non è stato accolto come segnale di cambiamento. Il popolo si è espresso: il risultato è stata un’azione di forza, da parte dei dittatori, attuata per metterlo a tacere.
L'unica espressione di voto palese è stata portata in giudizio per alto tradimento.

Ma il popolo sa quando rispondere, infatti:

Comunico che i primi scontri sono avvenuti, durante la nottata fra il 9 e 10 aprile nella libera città di Orbetello gli abitanti stretti attorno al sindaco Lauretta1976 hanno resistito ed inferto una pesante sconfitta alla Brigata della Futura Umanità, esercito comandato dal Generale Apuano80, esercito che è stato costretto alla ritirata nelle campagne fra Orbetello e Grosseto lasciando sul campo numerosi morti e feriti.

Ciò deve fare riflettere perché non si parla, come si vuole fare credere, di ManoNera contro Siena, ma si parla di Dittatura contro la Siena libera appoggiata dalla Compagnia della ManoNera. Non sarebbe giusto parlare solo di Compagnia della ManoNera, non sarebbe giusto parlare di eserciti ManoNera, qui si parla di esercito legittimo senese al quale spontaneamente numerosissimi cittadini senesi si sono uniti per combattere per la libertà.

Per evitare successivi spargimenti di sangue, come legittimo Signore di Siena a nome del consiglio tutto intimo agli usurpatori di deporre le armi sciogliere gli eserciti e lasciare che il volere del popolo sia sovrano in terra di Siena. Fino a quel momento le ostilità continueranno per ridare dignità al popolo oppresso dalla tirannia di pochi.

A ogni abuso di forza o di potere si risponderà con la medesima moneta.


Vittorio Tiberio Machiavelli
Legittimo Signore di Siena "


La situazione senese è in continua mutazione.
Da questa notte Santa Fiora torna nelle mani dell'attuale Consiglio Senese, mentre Orbetello è ancora sotto il controllo di Lauretta1976.

L'armata guidata dal Generale della ManoNera Granfatto si è spostata a Grosseto, dove sono giunti nella notte altri membri della Compagnia della ManoNera, tra cui diversi Consiglieri eletti e successivamente spodestati.

Il Generale Apuano80, fedele all'attuale Consiglio di Siena è invece alle porte di Orbetello, dove la notte scorsa c'è stato uno scontro che ha lasciato diverse vittime sul terreno.

L'aria è tesa, si prevede una nuova notte di scontri, che a questo punto potranno essere decisivi.

Link di riferimento: http://forum.iregni.com/viewtopic.php?t=1292161

Per l'AAP - Tommaso Alessandro Merisi Pitti 'Sirstefan'



Ultima modifica di Admin il Ven Lug 02, 2010 4:20 pm, modificato 3 volte

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

2010-04-12 10:27:09 Le Sante Armate muovono contro ManoNera

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 4:13 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche333196058.html

2010-04-12 10:27:09
Le Sante Armate muovono contro ManoNera
Siena (AAP) - Le Sante Armate muovono contro ManoNera

La Chiesa comincia a mobilitare il suo braccio armato contro l'organizzazione dei Manonera, a comunicarlo è Alessandro III de Montemayor detto "Giarru", Prefetto Aggiunto dei Vidami che nella mattina del 12 Aprile dell'anno 1458 pubblica una missiva che spiega il tutto e che noi riportiamo per intero:

"Noi, Stato Maggiore deglio Ordini militari-religiosi e della Guardia Episscopale riuniti sotto lo Stato maggiore delle Sante Armate per la grazia di Dio, davanti all'Altissimo, sotto lo sguardo dei nostri profeti,


Constatato che il decreto di scomunica emanato dal Consiglio Episcopale Consistoro Pontificale Italofono ha colpito la setta eretica nota come i Manonera il XXIX gennaio MCDLVIII

Rilevando che questa setta ha continuato a diffondere il suo respiro di fronte alle città valorose di Firenze e Siena, fino a prendere il potere con la forza in questi ultimi,

Secondo il diritto canonico che disciplina i nostri poteri, decretiamo la mobilitazione del braccio armato della nostra Santa Istituzione, specialmente la parte italofona della Guardia Episcopale, con lo scopo di calciare la parte flaccida e gonfia dei putridi Manonera.

Ad majorem Dei gloriam

Scritto e sigillato a Roma il Lunedi XI aprile dell'anno di grazia MCDLVIII.

Per Lo Stato Maggiore delle Sante Armate
Cyril Kad Cardinale d'Azayes, Prefetto Dei Vidami

Per la Guardia Episcopale e Pontificia
Alessandro III de Montemayor detto "Giarru", Prefetto Aggiunto dei Vidami"

Link di riferimento: http://forum.iregni.com/viewtopic.php?t=1292478

Per l'AAP - Ippolito Durassa detto Giacio85

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

2010-04-17 09:45:15 Risposta dell'attuale Signore di Siena al comunicato di Firenze.

Messaggio  Admin il Ven Lug 02, 2010 4:15 pm

http://aap.lesroyaumes.com/depeches/depeche333625607.html

2010-04-17 09:45:15
Risposta dell'attuale Signore di Siena al comunicato di Firenze.
Siena (AAP)- Risposta dell'attuale Signore di Siena al comunicato di Firenze.

Praticamente immediata la risposta dell' attuale Principe di Siena Tomweasley al comunicato pubblicato ieri 16 aprile 1458 dal Signore di Firenze Antonio Pucci Guerra.
Riportiamo qui di seguito il testo per intero:

"Noi, Tommaso Ildebrando Aldobrandeschi, per grazia dell’Altissimo e per volontà del popolo Aristotelico della Repubblica di Siena, intendiamo fare chiarezza puntualizzando alcuni fatti e correggendo alcune inesattezze pronunciate in questi giorni.

Pur ringraziando della disponibilità i popoli a noi vicini, le tante persone di fede Aristotelica che popolano i Regni Italici e non.
Pur rendendoci disponibili a tutti i tavoli negoziali, di coordinamento e di gestione dell’emergenza, che colpisce Siena in prima persona ma che si diffonde i tutti i regni.
Rendiamo noto che dopo le vicende legate alla nascita della Repubblica Senese, che ha visto nei suoi albori una lotta dovuta non a due popoli che si fronteggiavano, ma a contese derivanti da molto lontano, facciamo presente che ogni singolo cittadino della Repubblica ha sempre voluto vivere in pace, prosperare, commerciare e confrontarsi in maniera pacifica con le genti che vivono accanto.

Ricordiamo che dopo i fatti iniziali, mai nessun seme di discordia è nato e cresciuto in territorio Senese, ma che anzi, con la scusa di tali inizi, non più imputabili a nessuno degli attuali cittadini, troppe volte si è utilizzata Siena come esempio di patria di briganti e terroristi e come casus belli all’invio di personaggi e gruppi organizzati per sovvertire l’ordine voluto dai cittadini stessi.

Siena è stata vittima di almeno tre grandi tragedie che abbiamo potuto vivere in prima persona:
- La questione Caleblost, che sappiamo bene non essere nato a Siena e quindi, non certo Siena fu causa della sua venuta.
- Ononnopapero, che assaltando il municipio di Santa Fiora ha depredato cassa e decine (si, decine !!!) di asce, che sono poi andate a disperdersi in territori diversi da Siena con conseguente spreco di risorse e denari per la ricostruzione del sistema di raccolta delle legna. Ricordiamo Ononnopapero non provenire da alcuna città Senese.
- Ultima, la piaga degli scomunicati, gente senza dio, gente che ha si trovato adepti in terra Senese (purtroppo il male quando si diffonde si diffonde ovunque) ma che nasce, si organizza e proviene da fuori Siena.

Tutti questi eventi, che sono gli unici destabilizzanti e che hanno portato ai travagli di una terra, non provengono e non vedono il loro seme piantato in terra senese. Queste sono le cause, sommate agli avvenimenti iniziali del poco fidarsi tra popoli che potrebbero e dovrebbero essere amici, ma con pari dignità ed organizzazione e non come troppe volte ventilato, uno sottomesso all’altro.
La fiducia, la cooperazione e collaborazione si ottiene non facendo piani di conquista, non fomentando rivolte in territorio altrui e non usando terre diverse dalla propria per scaricarvi problemi interni.

Quanto abbiamo detto è dovuto, per puntualizzare e fare chiarezza sulla situazione attuale, e quindi ribadiamo che Siena nella figura del suo Signore, dei suoi dignitari e del suo popolo è sempre disposta ad aprire il suo cuore ad aiuti e proposte serie di collaborazione, che possano giovare finalmente ad una stabilità italica che potrebbe e dovrebbe dare il via ad un nuovo periodo di pace e prosperità in una zona che non ne ha dalla sua nascita.

Siamo disposti quindi ad ogni tavolo serio e paritario in cui, una volta per tutte, si possano fare tutti i passi per riportare pace e serenità.
Siena invita quindi le Autorità Ecclesiastiche a coordinare tale gruppo di lavoro così che Aristotele possa illuminarci la via dell’armonia e della lotta ai senza Dio."

La situazione a Siena rimane quasi immutata.
Ad Orbetello è in costituzione l'ennesimo esercito guidato da un Generale della Compagnia della ManoNera, Ilpedro87.

Link di riferimento: http://forum.iregni.com/viewtopic.php?p=50172216

Patrypas per AAP

Admin
Admin

Messaggi : 2136
Data d'iscrizione : 22.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://giallosai.9forum.biz

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie da Siena

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum